Insegnare in Laos. Considerazioni

scuola di campagna
Un’aula scolastica del villaggio di Ban Khoy, nella provincia di Salavàn, Laos meridionale – © Mauro Proni 2013

Immaginate di vivere in un paese dove l’istruzione obbligatoria è solo quella elementare. Immaginate di frequentare una scuola dove non è prevista la bocciatura. Immaginate che durante il compito in classe sia consentito liberamente copiare. Immaginate ad un sistema scolastico dove non si studia la storia del proprio paese. Immaginate una scuola che non preveda l’assegnazione di compiti a casa. Infine Immaginate sistema educativo dove gli insegnati, di qualsiasi ordine e grado, vengono assunti in base alle conoscenze che hanno in politica.
Fantastico vero?
Quel paese è il Laos, dove l’aspettativa di vita media è di 62 anni, la gente non sa individuare il proprio Paese sul mappamondo, non ha mai letto un giornale, non ha la minima idea di cosa sia un virus, crede negli spiriti, pensa che Barack Obama sia un attore e usa la calcolatrice per fare 50 meno 20.
Non tutto ciò che è facile è auspicabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close