Un’americana in Laos. Parte terza

Mauro e la bionda americana sono alla ricerca di un negozio che venda materiale per dipingere. Primo negozio: nessuno ci capisce. Secondo negozio: ci capiscono ma non hanno il materiale. Terzo negozio: il materiale disponibile è quello edile ma nessuno ci capisce. Quarto negozio: si mettono a ridere quando capiscono. Quinto negozio: la bionda Cristiana esce sbraitando: “non si sono nemmeno alzate dalla sedia per capire cosa volessi, fucking bitch!”. Alla fine ripieghiamo su un negozio di tovaglie di plastica, l’unica cosa che assomigli a una tela. Se siete curiosi di sapere come andrà a finire continuate a seguitemi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.