Una psicologa in Laos [parte settima]

psicologa in Laos
Christiana al lavoro © Foto Mauro Proni 2012

Una psicologa in Laos [parte settima] I giorni passano, le persone non cambiano. O almeno non tutte. Chi vive in un certo modo da generazioni è come una pianta storta dalla forza del vento: non la raddrizzi più.
Chi ha costruito un impero economico partendo dalle praterie è diverso. Lavora, studia, si applica, cambia strategia se necessario, crea, migliora. E ragiona. Le culture troppo diverse non si combinano.
Forse Christiana ha trovato la dimensione giusta per lavorare con i ragazzi laotiani. Forse… perché stamane l’ho vista cercare un volo per San Paolo del Brasile ed era piuttosto contenta.

Vai all’ottava parte (puntata cruciale)

Un pensiero riguardo “Una psicologa in Laos [parte settima]

Rispondi