Pattaya, il Santuario delle verità

Il santuario delle veritàA pochi chilometri dalla mondana e trasgressiva Pattaya pochi sanno che si erge il santuario in legno più grande al mondo.

Non rappresenta solo il tentativo di riprodurre abilità artistiche di tradizione secolare, ma anche la testimonianza della capacità creativa contemporanea. Il Santuario delle verità è una sintesi di elementi provenienti da culture differenti, cementate dalla tradizione per dare vita ad una nuova forma d’arte.

Sito sul promontorio denominato Ratchvate Cape, il Santuario è stato eretto in riva al mare, nella zona Pattaya Naklua ed è facilmente raggiungibile via terra.La spiaggia vista dal Santuario delle verità
Eretto a partire dal 1981 su un’area di oltre duemila metri quadrati, le parti del tempio che poggiano sulle fondamenta sono interamente in legno.
Il Santuario ha l’obiettivo di preservare e far rivivere l’antica tradizione scultorea ed artistica orientale. Basandosi su modelli costruttivi risalenti al XVII secolo, alcuni artisti thailandesi iniziarono la costruzione del Santuario ben 30 anni fa, dando vita ad una struttura in legno alta ben cento metri, equivalente ad un palazzo di venti piani.

Fedeli in preghieraL’intenzione non era solo di costruire qualcosa di imponente, ma anche di immortalare divinità religiose attraverso disegni e intarsi di pregio.
Le verità celebrano la relazione tra gli esseri umani e l’universo, rappresentato dalla figura del padre e della madre, dalla terra, dal cielo, dal sole, dalla luna e dalle stelle.

La spiaggia vicinaSecondo la dottrina buddhista, comprendere il significato delle Quattro nobili verità è essenziale per iniziare il percorso che porta all’illuminazione: sofferenza, desiderio scatenante la sofferenza, rimozione della causa della sofferenza, percorso che porta all’eliminazione della sofferenza (Sentiero delle ottuplici verità).

Il Buddha scoprì le verità e le rivelò al mondo affinché gli esseri umani potessero porre fine alle sofferenze (Nirvana) perseguendo la Via di mezzo.

Il Santuario delle Verità, menzionato da alcune guidecome Wang Borang o Prasat Mai, è attualmente il più grande tempio di legno al mondo. Squadre di artigiani lavorano quotidianamente all’interno della struttura per forgiare nuove sculture e completarne l’ultimazione, prevista per il 2050 (fonte: Bangkok Post).

© foto Mauro Proni 2015

Rispondi