Italiano medio, inglese ottimo

Inglese “ottimo” o “molto buono”, nella peggiore delle ipotesi un “buono” non si nega a nessuno. Non c’è italiano che non sostenga di conoscere bene la lingua di Sua Maestà. Ne siamo così convinti da scriverlo nel curriculum a chiare lettere, senza vergogna e soprattutto senza uno straccio di certificazione ufficiale.

I dinosauri della Danimarca australiana

Gli istituti statali non prevedono corsi di lingue e, se li prevedono, la qualità dell’offerta educativa è talmente modesta da rendere necessario un reinforcement esterno. Purtroppo gli insegnanti delle scuole di lingua, anche se native speaker con tanto di laurea, si devono quotidianamente confrontare con studenti impreparati a tutto campo, soprattutto in storia e geografia.